AFAM: confermati criteri ripartizione FIS e mobilità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ieri 17 maggio si è svolto un incontro presso la Direzione generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore, avente per oggetto i criteri generali di ripartizione delle risorse relative all’anno finanziario 2018, destinate alle istituzioni AFAM statali.

Si è discusso anche di mobilità, materia di confronto come previsto dal CCNL.

Le risorse riguardano: il fondo di istituto (art. 97 comma 3 lettera a3) e la formazione del personale (art. 97 comma 3 lettera a4).

Per quanto riguarda il fondo di istituto, l’Amministrazione ha proposto la conferma del vigente quadro normativo ed in particolare del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo (CCNI) del 12 luglio 2011.

Per quanto riguarda la formazione del personale, le risorse disponibili sono pari a € 50.731,00, l’Amministrazione ha proposto individuare una quota fissa uguale per tutte le istituzioni e di suddividere la cifra rimanente in base alla dotazione organica del personale docente e tecnico amministrativo come risultante al 1° novembre 2018.

Per quanto riguarda la mobilità, l’Amministrazione ha proposto di prorogare per il 2019/20 la validità del vigente il Contratto Collettivo Nazionale decentrato (CCND) del 31 maggio 2002.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione