Adozione libri di testo, quest’anno si possono modificare. Indicazioni per procedure corrette e in sicurezza

Stampa

Libri di testo: lo scorso anno l’emergenza Coronavirus impose uno stop alle procedure usuali per la proposta di modifica, tranne in casi eccezionali. Quest’anno invece le condizioni sono diverse e ci sono le condizioni per poter svolgere in sicurezza gli incontri tra i rappresentanti delle casi editrici e i docenti. Indicazioni USR Emilia Romagna.

“Va preliminarmente osservato – scrive il Dirigente Stefano Versari il 27 febbraio, prima della nomina a Capo Dipartimento del Ministero dell’istruzione – che l’attuale emergenza sanitaria impone l’adozione di tutte le necessarie cautele atte ad impedire il propagarsi del contagio ma non pregiudica-allostato-il corretto svolgimento delle operazioni di adozione dei libri di testo o di strumenti a questi alternativi, ove deliberato dai collegi docenti.”

L’importante è che le operazioni siano adeguatamente organizzate, per contemperare le ragioni di sicurezza con le importanti esigenze pedagogico- didattiche connesse all’adozione dei libri di testo.

Esempi 

  • programmazione di appuntamenti per lo svolgimento di incontri di presentazione dei testi
  • incontri online
  • area dedicata all’interno delle scuole per consultare preventivamente le proposte editoriali

La nota dell’USR Emilia Romagna

Orizzonte Scuola si è già occupata della problematica con i seguenti articoli che guidano Dirigenti Scolastici e docenti nella realizzazione delle procedure.

Adozione libri di testo, fasi della procedura con contatti on line per i rappresentanti: modello circolare ai docenti

L’adozione di libri di testo e la realizzazione diretta di materiale didattico digitale: una circolare esplicativa

Materiali didattici sostitutivi dei libri di testo, possibile con Book in progress: scarica regolamento sui diritti d’autore e accordo rete nazionale

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur