Adozione dei libri di testo 2013/14, pubblicata la nota applicativa

red – Pubblicata dal MIUR la nota con le indicazioni operative per l’adozione dei libri di testo. Indicazioni per i libri digitali e misti.

red – Pubblicata dal MIUR la nota con le indicazioni operative per l’adozione dei libri di testo. Indicazioni per i libri digitali e misti.

Il MIUR ricorda che le innovazioni introdotte dall’articolo 11 della legge n. 221/2012, contenente ulteriori misure per la crescita del Paese, prevedono, per le nuove adozioni, a decorrere dalle scelte effettuate nell’anno scolastico 2013-2014, a valere per l’anno scolastico 2014-2015, libri di testo in una nuova versione digitale o mista (costituita da un testo in formato cartaceo e da contenuti digitali integrativi, oppure da una combinazione di contenuti digitali e digitali integrativi). Tale obbligo si applica tuttavia a partire, progressivamente, dalle classi prima e quarta della scuola primaria, dalla prima classe della scuola secondaria di I grado e dalla prima e dalla terza classe della scuola secondaria di II grado.

Inoltre, ricorda che l’abrogazione dell’obbligo, previsto dall’articolo 5 dalla legge n. 169/2008, di mantenere in adozione gli stessi testi scolastici per un quinquennio nella scuola primaria e per un sessennio nella scuola secondaria di I e di II grado, sarà operativo solo a decorrere dal 1° settembre 2013,  in coerenza con la normativa vigente (articolo 5 della legge n. 169/2008) dal momento che l’adozione dei libri di testo, nelle loro nuove tipologie, trova applicazione a decorrere dalla scelta per l’anno scolastico 2014-2015.

Vai alla nota con tutti i particolari

Segui il nuovo ciclo formativo Eurosofia: “Educazione civica, cittadinanza attiva e cultura della sostenibilità a scuola”