ADI Scuola. DL Istruzione solo chincagleria scolastica

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Alessandra Cenerini, Presidente nazionale ADi, Associazione Docenti e Dirigenti scolastici Italiani – Il provvedimento sulla scuola licenziato dal Parlamento è l’ennesima sconcertante dimostrazione che in questo Paese non c’è un’idea di scuola. Il paradosso di questa legge è che in epoca di carestia ha tutti i caratteri dello spreco. Spendere più soldi non è positivo di per sé, dipende da come si spendono.

Alessandra Cenerini, Presidente nazionale ADi, Associazione Docenti e Dirigenti scolastici Italiani – Il provvedimento sulla scuola licenziato dal Parlamento è l’ennesima sconcertante dimostrazione che in questo Paese non c’è un’idea di scuola. Il paradosso di questa legge è che in epoca di carestia ha tutti i caratteri dello spreco. Spendere più soldi non è positivo di per sé, dipende da come si spendono.

Siamo di fronte a ogni sorta di chincaglierie, quando la gravità della situazione richiederebbe di selezionare poche priorità, eposare in opera qualche architrave a puntellare il sistema. Si rincorrono gli interessi di qualche pezzo di categoria, ma mai l interesse della scuola e della sua qualità.

Il provvedimento è improntato al solito statalismo invasivo e inefficiente. Siamo arrivati al punto di imporre per legge programmi per favorire il consumo consapevole dei prodotti ortofrutticoli locali, stagionali e biologici nelle scuole . Ci mancava solo l ortofrutta!

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur