ADHD, I farmaci utilizzati provocano problemi al cuore e alla pressione

di redazione
ipsef

red – L’AIFA (Agenzia Italian del Farmaco) ha deciso di stilare nuovi parametri per l’uso della atomoxetina (commercializzato con il nome di Strattera della Eli Lilly and Company) utilizzata sui bambini affetti dalla cosiddetta ADHD, sindrome da deficit di attenzione e iperattività.

red – L’AIFA (Agenzia Italian del Farmaco) ha deciso di stilare nuovi parametri per l’uso della atomoxetina (commercializzato con il nome di Strattera della Eli Lilly and Company) utilizzata sui bambini affetti dalla cosiddetta ADHD, sindrome da deficit di attenzione e iperattività.

Da uno studio condotto dall’AIFA si evince come i bambini trattati con la atomoxetina mostrino aumenti clinicamente importanti di problemi legati alla pressione sanguigna e al ritmo cardiaco.

Per tale motivo l’agenzia indicherà nuovi parametri per una maggiore accuratezza dell’anamnesi prima della somministrazione del farmaco. Inoltre, prima della somministrazione, dovrà essere valutata l’opportunità attraverso la rilevazione di eventuali problemi cardiaci.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione