Addio a Silvio Berlusconi. Quando disse: “Gli stipendi degli insegnanti sono inadeguati”

WhatsApp
Telegram

È morto all’ospedale San Raffaele di Milano dove era nuovamente ricoverato da venerdì sorso Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia aveva 86 anni. Lo riferiscono fonti vicine alla famiglia. 

Nel corso di un’iniziativa politica ad Avezzano, l’ex premier disse: “Gli stipendi degli insegnanti sono inadeguati. Noi abbiamo difeso in modo concreto la scuola pubblica con la riforma e riteniamo che gli insegnanti abbiano un ruolo fondamentale nell’educazione dei nostri figli e che però ricevano uno stipendio assolutamente inadeguato per questo ruolo”.

E ancora: “Per quelli della sinistra la scuola è servita soltanto come serbatoio politico e come ammortizzatore sociale e cioè come un posto dove organizzare il consenso e mantenere lo status quo senza mai curarsi né del merito, né degli studenti e neppure della necessità di razionalizzare le risorse disponibili”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri