Adam Masina, il calciatore “filosofo”: “Il professore al liceo mi ha trasmesso la passione. Alla maturità ho portato una tesina su Schopenhauer e Platone”

WhatsApp
Telegram

Calciatore, ma anche con una passione per la filosofia. Adam Masina, difensore di origini marocchine, recentemente approdato al Torino, porta con sé non solo abilità sportive ma anche un profondo interesse per l’ambito filosofico.

Masina, cresciuto calcisticamente e umanamente a Bologna, ha raccontato in conferenza stampa un aspetto sorprendente della sua formazione: il legame con la filosofia. “Ho frequentato il liceo scientifico a Bologna, e un professore mi ha trasmesso la passione per la filosofia”, ha dichiarato Masina, sottolineando come questo interesse abbia influenzato non solo la sua vita personale ma anche la sua carriera sportiva.

Il difensore del Torino ha approfondito il concetto di dualismo tra anima e corpo, tematica cara a filosofi come Platone e Schopenhauer, attraverso una tesina che ha rappresentato un punto di svolta nel suo percorso di studi. La riflessione sul significato di essere “una persona di valore all’interno di un corpo sano”, citando le parole del padre, evidenzia come Masina cerchi di applicare i principi filosofici non solo nella vita quotidiana ma anche nel contesto calcistico.

. La sua capacità di integrare il pensiero filosofico con la pratica sportiva rappresenta un esempio lampante di come il calcio possa essere terreno fertile per lo sviluppo di un individuo a tutto tondo, in grado di riflettere criticamente sulla realtà che lo circonda.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso