Acquaroli: “D’accordo sulle scuole aperte, ma si evitino assembramenti”

Stampa

“Le scuole devono rimanere aperte ma vanno organizzate al meglio affinché non ci siano assembramenti e ulteriori penalizzazioni”. Lo ha detto il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli rispondendo ai cronisti a margine della prima seduta del Consiglio Regionale.

“Siamo d’accordo – ha osservato – che le scuole debbano essere aperte ma vanno regolamentate e dobbiamo cercare di capire come organizzarle al meglio per far sì che non ci siano assembramenti e che siano messe in condizioni di operare senza altre penalizzazioni”.

“Quello che fa la differenza – ha sottolineato Acquaroli – è sempre l’atteggiamento individuale: se le istituzioni investono e cercano di dare la risposta migliore, dall’altra parte non è che fuori, all’esterno della scuola, vi può essere l’assembramento senza mascherina. Così si vanifica anche un’organizzazione al meglio”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia