Accorpamento classi, solo se ci sono le condizioni igieniche

di redazione
ipsef

red – Il Tar del Molise si è spresso favorevolmente ad un ricorso prsentato da alcuni genitori di un liceo di Campobasso a seguito dell’accorpamento di una classe ad altre dello stesso istituto. Per il Tar non c’erano le condizioni igienico-sanitarie.

red – Il Tar del Molise si è spresso favorevolmente ad un ricorso prsentato da alcuni genitori di un liceo di Campobasso a seguito dell’accorpamento di una classe ad altre dello stesso istituto. Per il Tar non c’erano le condizioni igienico-sanitarie.

Un’ordinanza importante, la n. 163 del 31 agosto 2011, che ha sospeso il provvedimento del 24 giugno 2011 dell’USR Molise che aveva provveduto ad accorpare una II classe del Liceo classico di Campobasso alle altre tre sezioni che sarebbero state composte, ciascuna, da 29 alunni.

Troppi per il Tar, che ha riconosciuto il provvedimento, emanto sulla base del D.P.R. del 20 marzo 2099 n. 81, non rispettoso delle norme igieniche e di sicurezza in conseguenza del sovraffolamento delle classi.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione