Accordo ARAN comparti contrattazione, Turi (UIL): confermata specificità istruzione. Rinnovare contratto e investire sulla scuola

Stampa

Il segretario generale della UIL Scuola, Pino Turi, ha commentato la sottoscrizione, avvenuta all'ARAN in data odierna (05/04/16), dell'ipotesi di contratto collettivo quadro per la definizione dei comparti di contrattazione e delle relative aree dirigenziali. 

Il segretario generale della UIL Scuola, Pino Turi, ha commentato la sottoscrizione, avvenuta all'ARAN in data odierna (05/04/16), dell'ipotesi di contratto collettivo quadro per la definizione dei comparti di contrattazione e delle relative aree dirigenziali. 

Ne abbiamo parlato nell'articolo "Stipendi, novità: aumento ogni tre anni e comparti diventano 4 . Il testo dell'accordo ARAN. "Adesso rinnovo".

Turi ha espresso la propria soddisfazione per una questione che si trascinava, ormai, da anni ed ha evidenziato che, grazie alla contrattazione condotta, sono state ottenute delle modifiche che hanno impedito all'Amministrazione di entrare nelle libere scelte delle OO.SS.

Il nuovo testo appena siglato, secondo il Segretario della UIL, pur presentando ancora qualche forzatura, non fa perdere quella specificità, che caratterizza la scuola e chi opera nel settore dell'Istruzione, conferma la centralità delle RSU e del ruolo della contrattazione nazionale e di secondo livello.

Chiusa questa importante "partita", bisogna adesso verificare, continua Turi, la volontà del Governo di rinnovare i contratti e riconoscere il lavoro delle persone. A tal fine, la prossima legge di stabilità dovrà stanziare risorse per la scuola, settore di fondamentale importanza per lo sviluppo del Paese.

I comparti per la contrattazione, come già informato nel suddetto articolo, sono stati ridotti a quattro: Funzioni centrali, Funzioni locali, Sanità e Istruzione e ricerca".

Vedi anche: "Contrattazione, accordo ARAN: rischiano scomparire piccoli sindacati, salve le RSU per quest'anno, ma resta soglia 5%". 
 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur