Accolti ricorsi UIL su illegittimità reiterazione contratti

Di
Stampa

Il Tribunale di Roma accoglie i ricorsi dei precari patrocinati dall’ufficio legale della Uil Scuola e condanna il Ministero al risarcimento del danno quantificato con la differenza retributiva che avrebbero dovuto percepire se il contratto fosse stato a tempo indeterminato.

Il Tribunale di Roma accoglie i ricorsi dei precari patrocinati dall’ufficio legale della Uil Scuola e condanna il Ministero al risarcimento del danno quantificato con la differenza retributiva che avrebbero dovuto percepire se il contratto fosse stato a tempo indeterminato.

Il dispositivo della sentenza n. 17454 del tribunale di Roma, – Terza Sezione Lavoro – udienza del 10 novembre 2010

(…) il Tribunale, definitivamente pronunciando, ogni altra istanza e/o eccezione disattese, così decide: dichiara l’illegittimità dei contratti a termine stipulati in successione tra le ricorrenti ed il Ministero convenuto e, per effetto, condanna detto Ministero a risarcire, in favore di ogni singola ricorrente, il danni pari agli aumenti stipendiali, riconosciuti dal CCNL di comparto sulla base dell’anzianità maturata. (…)

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021. Preparati con CFIScuola!