Accoltella compagno di classe all’uscita di scuola. Lesioni gravissime

di redazione
ipsef

Succede ad Aversa (Caserta), uno studente ha accoltellato un compagno perché sospettava importunasse una ragazzina della quale era invaghito.

Il fatto è accaduto alle 14, dopo il suono della campanella. La vittima è stata seguita dall’aggressore e accoltellata. La Polizia di Stato ha individuato l’aggressore solo dopo qualche ora, mentre era a bordo della sua minicar: con sé aveva ancora il coltello usato per ferire il coetaneo.

Il ragazzo ferito, seguito tra l’altro da un insegnante di sostegno, è stato portato in ospedale e sono state riscontrate ferite gravissime alla spalla. Le prime cure sono state prestate dagli stessi docenti dell’istituto.

L’accoltellatore è stato condotto all’istituto napoletano dei Colli Aminei con l’accusa di lesioni gravissime.

Sulla questione è intervenuto anche il Ministro. “Sono molto addolorato per il grave fatto di sangue avvenuto ad Aversa dove un quattordicenne ha accoltellato un compagno di scuola. Alla vittima e ai suoi familiari va la mia vicinanza. È un fatto gravissimo e la comunità scolastica deve reagire condannando il gesto. Tutti dobbiamo lavorare affinché casi analoghi non si ripetano mai più.Come Miur seguiamo attentamente gli sviluppi della vicenda. E per questo un Consigliere del Ministero sarà sul posto per dare il supporto necessario“. Così il titolare del Miur Marco Bussetti su Fb.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione