Accettate le proposte dei Comuni nel maxiemendamento. ANCI esprime apprezzamento

WhatsApp
Telegram

"Esprimiamo apprezzamento per le proposte di modifica inserite nel maxiemendamento su 'la buona scuola' presentate dall'Anci nel corso dell'iter parlamentare del provvedimento". E' quanto dichiara Cristina Giachi, Presidente della Commissione istruzione, politiche educative ed edilizia scolastica dell'Anci e vicesindaco di Firenze.

"Esprimiamo apprezzamento per le proposte di modifica inserite nel maxiemendamento su 'la buona scuola' presentate dall'Anci nel corso dell'iter parlamentare del provvedimento". E' quanto dichiara Cristina Giachi, Presidente della Commissione istruzione, politiche educative ed edilizia scolastica dell'Anci e vicesindaco di Firenze.

"Abbiamo partecipato costruttivamente alla riforma sulla scuola presentando le nostre proposte emendative che hanno trovato accoglimento su diversi punti, in particolare – rileva Giachi – nel prevedere il coinvolgimento degli Enti locali nella predisposizione del piano triennale dell'offerta formativa; nello snellimento procedurale per la realizzazione di scuole innovative con i fondi Inail e nell'aggiornamento annuale del fabbisogno nazionale in materia di edilizia scolastica finalizzato all'assegnazione dei finanziamenti statali; nel prevedere per la copertura dei posti della scuola dell'infanzia per il piano del sistema integrato anche l'utilizzo della graduatoria a esaurimento per il medesimo grado di istruzione e ancora con il passaggio in Conferenza Unificata dei decreti legislativi previsti nel Ddl, oltre all'incremento delle risorse per gli istituti musicali".

"Si tratta – sottolinea anche l'assessore di Pavia, Giacomo Galazzo – di risorse importanti per il presente e per il futuro degli istituti musicali 'ex pareggiati'. E' un segno di grande attenzione al tema da parte delle Istituzioni nazionali che cogliamo con grande soddisfazione, così come crediamo sia una vittoria importante per i Comuni che con l'Anci hanno condotto un percorso importante per il bene dei propri istituti".

Soddisfatto anche il sindaco di Livorno Filippo Nogarin: "queste risorse sono fondamentali per intraprendere il più volte sollecitato percorso di statizzazione degli istituti musicali ex pareggiati, che è l'obiettivo finale che ci siamo dati e per il raggiungimento del quale l'Anci continuerà a collaborare con Governo e Parlamento che hanno mostrato particolare sensibilità su questo tema".

 

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022