Accesso all’Università. Potrebbe rimanere il bonus maturità?

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Pubblicate oggi le graduatorie dei test a numero programmato per le Facoltà di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Veterinaria.

red – Pubblicate oggi le graduatorie dei test a numero programmato per le Facoltà di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Veterinaria.

"Alla vergogna del numero chiuso" – affermano gli studenti del coordinamento Link – "quest’anno si aggiunge l’enorme pasticcio legislativo messo in atto dai Ministri Profumo e Carrozza in relazione all’iniquo e discriminante strumento del Bonus di Maturità".

Il timore è infatti che la mancata conversione del DL Istruzione possa comportare la reintroduzione del cosiddetto bonus maturità e dunque stravolgere nuovamente le graduatorie.

Dal Ministero al momento tutto tace, il problema non sembra essere prioritario date le urgenze del Paese.

A battersi per l’abolizione del bonus il capogruppo uscente della Lega Nord in Commissione Istruzione a palazzo Madama, il quale riferendosi a Medicina spiega "con un solo posto disponibile ogni otto domande, oggi garantiscono l’accesso più per fortuna che per capacità. Serve un sistema che lasci una possibilità a tutti, scremandoli dopo un certo periodo (un anno?) in base a un adeguato numero di esami da superare. I migliori dovranno poter scegliere il corso di laurea d’interesse, fino all’esaurimento dei posti in quel corso e in quell’università. Fantascienza? No. In altre nazioni come la Francia è già così: la selezione per Medicina avviene dopo il primo anno di università e un breve tirocinio in ospedale. I test attuali se ben formulati (merce piuttosto rara di questi tempi), possono essere (relativamente) utili per verificare il livello di preparazione alla fine di un ciclo di studi"

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur