Abolizione chiamata diretta, cosa prevede il CCNI mobilità e cosa la legge di bilancio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Che fine ha fatto l’abolizione per legge della chiamata diretta per tutti i docenti? Facciamo il punto sullo stato dell’arte, ricordando cosa prevede in merito la legge di bilancio 2019 e il CCNI sulla mobilità 2019/22.

Legge di bilancio

Il comma 796 della legge di bilancio 2019 così prevede:

A decorrere dall’anno scolastico 2019/2020, le procedure di reclutamento del personale docente e quelle di mobilita’ territoriale e professionale del medesimo personale non possono comportare che ai docenti sia attribuita la titolarita’ su ambito territoriale.

L’abolizione della titolarità di ambito e, conseguentemente, della chiamata diretta, è dunque prevista dalla legge di bilancio soltanto per coloro i quali verranno trasferiti o immessi in ruolo dal 2019/20.

CCNI 2019/22

Secondo il CCNI sulla mobilità 2019/22 saranno titolari su scuola:

  • i docenti che partecipano alla mobilità e otterranno il movimento richiesto;
  • i docenti che partecipano alla mobilità e non otterranno il movimento richiesto;
  • i docenti che non partecipano alla mobilità.

Stato dell’arte

Alla luce di quanto detto sopra, la chiamata diretta è abolita per legge soltanto per gli immessi in ruolo e i trasferiti dal 2019/20.

Quanto ai docenti che non hanno chiesto mobilità o che l’hanno chiesta e non la otterranno, l’abolizione della chiamata diretta è prevista solo dal CCNI 2019/22. Pertanto sono necessari i relativi provvedimenti legislativi già presentati sotto forma di disegni di legge ma il cui iter sembrerebbe essersi bloccato.

Disegni di legge

Sono due i disegni di legge presentati: uno della senatrice Granato (M5S) e l’altro dal senatore Pittoni (Lega).

La senatrice pentastellata, nelle settimane scorse, aveva pubblicato un post su FB dove evidenziava che il suo DDL era “Impantanato in uno scambio di deduzioni e contro deduzioni tra MIUR e Ragioneria Generale dello Stato, tra pareri che dovrebbero essere contabili, ma curiosamente tali non sono.. Vi terrò informati…

Vediamo se si riuscirà ad approvare la legge in tempo per il prossimo 1° settembre, sebbene i tempi siano sempre più stringati.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione