Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

Abolire educazione fisica e storia dell’arte? Non se ne parla, anzi, maggiore spazio anche a filosofia e geografia

WhatsApp
Telegram

red – Il Ministro Giannini, e ad OrizzonteScuola non è sfuggito l’intervento tra le pieghe dei grandi temi, ha ribadito durante la sua video chat con "La Stampa" che rivisiterà gli ordinamenti.

red – Il Ministro Giannini, e ad OrizzonteScuola non è sfuggito l’intervento tra le pieghe dei grandi temi, ha ribadito durante la sua video chat con "La Stampa" che rivisiterà gli ordinamenti.

Sicuramente una bufala, ha introdotto il giornalista, proveniente da informazione legata ai Social Network, ma la domanda è d’obbligo "E’ vero che volete abolire educazione fisica e storia dell’arte?"

Il Ministro smentisce, anzi, afferma che "per storia dell’arte, per filosofia e geografia, materie che sono state sacrificate moltissimo nel corso degli ulti 6-5 anni ha intenzione di rivisitare gli ordinamenti"

Non è una novità, infatti il Ministro aveva già affrontato la questione "Storia dell’arte", cancellata da alcuni indirizzi di studio superiori, durante un intervento a Radio1, giorno 27 febbraio. "Sono assolutamente d’accordo”, aveva detto il Ministro rispondendo ad un ascoltatore, "a non eliminare lo studio della Storia dell’arte". E aveva raccontato un aneddoto legato alla sua visita presso la media Coletti di Treviso, dove un bambino avrebbe detto: "voglio studiare la Storia dell’Arte”, rispondendo ad una specifica richiesta del Premier.

Anche per Filosofia, il Ministro si era voluto rassicurare a seguito di un articolo apparso sul quotidiano "La Repubblica" che anticipava un piano di taglio alla materia.

Il Ministro era intervenuto tramite le pagine del quotidiano "L’Avvenire" affermando:  "Per mia formazione non mi piace affrontare i problemi con l’accetta. So quanto importante è la storia del pensiero nella formazione della cultura europea. Più che l’idea di tagliare una materia di qua o di là, vorrei si ragionasse di più su un approccio interdisciplinare delle materie, che mi sembra la vera questione da approfondire."

Al tempo ci eravamo interrogati su cosa si intendesse per "approccio interdisciplinare", legato al timore del taglio della Filosofia.

Chissà se ciò basterà a rassicurare i docenti.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito