Abilitazioni all’estero, quali prospettive per chi ha conseguito titoli fuori dall’Italia. DIRETTA Giovedì 26 gennaio alle 16:00

WhatsApp
Telegram

È stata depositata la prima delle sentenze del Consiglio di Stato in Adunanza plenaria che, dopo l’udienza del 16 novembre 2022, doveva pronunciarsi sulla vicenda del riconoscimento in Italia dei titoli di abilitazione e specializzazione conseguiti in un Paese all’estero, in particolare in Bulgaria, dopo il mancato via libera del ministero dell’Istruzione poiché non sarebbe stato dimostrato l’esercizio della professione per almeno 12 mesi.

Per il Consiglio di Stato, che ha fatto riferimento alla direttiva 2005/36/CE, recepita in Italia con il decreto legislativo, n. 206/2007, il sistema generale di riconoscimento delle qualifiche professionali acquisite in ciascun Paese membro dell’Unione europea diventa funzionale alla circolazione in ambito sovranazionale dei lavoratori e dei servizi.

Per capirne di più la redazione di Orizzonte Scuola organizza una diretta per giovedì 26 gennaio alle 16:00 con Marcello Pacifico, presidente nazionale di Anief e Maurizio Danza (avvocato cassazionista). Conduce Andrea Carlino, giornalista di Orizzonte Scuola.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur