Abilitazione da concorso ordinario conseguita dopo il 20 luglio 2022: l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di prima fascia GPS solo nel 2023/24

WhatsApp
Telegram

GPS graduatorie provinciali e di istituto: alcuni docenti, pur avendo già conseguito l’abilitazione, non potranno farla valere prima dell’anno scolastico 2023/24. Si tratta degli aspiranti che hanno conseguito l’abilitazione tramite il concorso ordinario della scuola secondaria dopo il 20 luglio 2022 o che nella domanda presentata entro il 31 maggio non si sono inseriti con riserva e quindi non hanno potuto far valere la possibilità di passare in prima fascia.

Procedura di inserimento con riserva

L’OM n. 112 del 6 maggio 2022 ha così disposto

“Possono altresì essere inseriti con riserva nella prima fascia coloro che conseguono l’abilitazione o la specializzazione sul sostegno entro il 20 luglio; la riserva è sciolta negativamente qualora il titolo non venga conseguito entro tale data, determinando l’inserimento dell’aspirante nella fascia spettante sulla base dei titoli effettivamente posseduti”

La domanda andava presentata entro il 31 maggio; a quella data tanti aspiranti non avevano ancora svolto la prova orale del concorso ordinario, per cui si è reso necessario inserire la riserva per permettere agli aspiranti che avessero superato il concorso ordinario di cui al DD n. 499 del 21 aprile 2020 e di conseguenza conseguito l’abilitazione, di potersi inserire in prima fascia in tempo utile per le supplenze dell’anno scolastico 2022/23.

Scioglimento riserva entro il 21 luglio 2022

A tale fine è stata scelta la data del 20 luglio 2022 come termine ultimo per conseguire l’abilitazione e poi, con apposita nota il 21 luglio il termine ultimo per comunicare l’avvenuto conseguimento e quindi procedere allo scioglimento della riserva.

Coloro che non hanno conseguito l’abilitazione entro quella data sono stati poi cancellati di default dall’Ufficio Scolastico, mantenendo l’iscrizione a pieno titolo in seconda fascia.

Inserimento negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia

Precisa il Ministero con apposita FAQ

La domanda, in relazione alla specifica graduatoria, resterà nella base informativa, ma per l’anno 2022/23 sarà inefficace ai fini delle nomine automatiche di supplenza e delle graduatorie d’istituto. L’aspirante potrà, una volta conseguito il titolo, iscriversi – tramite apposita istanza – negli elenchi aggiuntivi di prima fascia relativi all’a.s. 23/24.

L’inserimento quindi avverrà solo dall’anno scolastico 2023/24 negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia.

Con l’OM n. 112 il Ministero non ha ribadito la possibilità di acquisire la priorità di nomina sui colleghi presenti in seconda fascia da parte di coloro che, in attesa dell’inserimento negli elenchi aggiuntivi, conseguono l’abilitazione.

Possibilità presente fino all’anno scolastico 2021/22 e che in un modo o nell’altro permette di assicurare in classe il docente con abilitazione o specializzazione sostegno rispetto al collega senza titolo.

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

Supplenze docenti da graduatorie di istituto: proroga, rinunce e sanzioni [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur