Abilitati PAS dopo 31 luglio 2014. Appello Anief decreto inserimento in II fascia graduatorie di istituto

Stampa

Anief – Dal 1° gennaio 2015 le nomine sulle supplenze vengono attuate non più utilizzando le GaE, ma le graduatorie d’Istituto. Dove, però, diverse migliaia di abilitati PAS continuano ad essere collocati in terza fascia.

Anief – Dal 1° gennaio 2015 le nomine sulle supplenze vengono attuate non più utilizzando le GaE, ma le graduatorie d’Istituto. Dove, però, diverse migliaia di abilitati PAS continuano ad essere collocati in terza fascia.

Si proceda con immediatezza all’apertura della ‘finestra’ prevista dal Decreto n. 353/14 valido per il triennio 2015/2017.

Il Miur pubblichi subito il decreto di apertura delle Graduatorie d’Istituto per permettere a tutti i docenti abilitati nella seconda decade del 2014 attraverso i PAS, i Percorsi Abilitanti Speciali, di inserirsi nella seconda fascia delle liste di attesa delle supplenze interne agli 8.400 istituti collocati in tutta Italia. A chiederlo al Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, è il sindacato Anief, dopo aver preso atto cha l’amministrazione non ha ancora ottemperato a quanto stabilito nel Decreto Miur n. 353 del 22 maggio 2014, valido per l'aggiornamento delle graduatorie d'istituto per il triennio scolastico 2014/15, 2015/16, 2016/17, nella parte in cui si stabiliva che tutti i docenti che avrebbero conseguito il titolo di abilitazione dopo il 23 giugno 2014 non avrebbero più dovuto aspettare la riapertura triennale delle graduatorie ma al massimo sei mesi.

Lo scorso mese di maggio, nelle disposizioni finali del Decreto 353/14 è stata introdotta la seguente specifica normativa: "con successivi provvedimenti saranno disposti modalità e termini per consentire, con cadenza semestrale, l'inserimento in II fascia agli aspiranti che conseguono il titolo di abilitazione oltre il termine di aggiornamento previsto dal presente decreto. Ai suddetti docenti, all'atto del conseguimento dell'abilitazione, è immediatamente garantito il diritto di precedenza assoluta nella fascia di appartenenza".

Per essere inseriti nelle graduatorie, quindi, migliaia di docenti abilitati attraverso i PAS oltre il 23 giugno scorso, hanno atteso invano la fine del 2014. “Ora, siccome stiamo entrando nella seconda parte del mese di gennaio e da parte del Miur su questo argomento non abbiamo alcuna indicazione – spiega Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario organizzativo Confedir – non vorremmo che si andasse avanti così chissà ancora per quanto tempo”.

“A tal proposito – continua il sindacalista Anief-Confdir – ricordiamo che dal 1° gennaio 2015 le nomine sulle supplenze vengono attuate non più utilizzando le Graduatorie ad Esaurimento, ma proprio quelle d’Istituto. Dove, però, diverse migliaia di abilitati PAS continuano ad essere collocati in terza fascia anziché in seconda. Con il risultato di trovarsi dietro ad altri aspiranti solo perché l’amministrazione scolastica non ottempera a quanto determinato per decreto dallo stesso Miur. Per tanti di loro, quindi, il rischio di perdere la possibilità di sottoscrivere una supplenza è concreto. Pertanto, si proceda ad aprire immediatamente la ‘finestra’ per i neo abilitati tramite i Percorsi Abilitanti Speciali: il tempo – conclude Pacifico – è scaduto da ormai 15 giorni e non si può attendere oltre”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur