Abilitati estero 500 in 3 anni, Carocci: dato preoccupante

di redazione

item-thumbnail

La deputata del Partito Democratico, Mara Carocci, ha presentato una interrogazione parlamentare alla Camera sull’argomento legato alle abilitazioni all’estero.

Secondo la deputata, come riporta lanotiziagiornale.it, si tratta di un “fenomeno che è quantomeno preoccupante”.

Secondo la parlamentare, le abilitazioni all’estero rappresentano una scorciatoia per raggiungere il titolo e poter iniziare a lavorare in Italia. Anche perché, sostiene, il percorso in Italia è molto complesso ed articolato.

“Il fenomeno diventa macroscopico per la specializzazione sul sostegno, vista la carenza di insegnanti specializzati”, ha scritto Carocci nell’interrogazione.

E’ anche vero, avrebbe dovuto sottolineare la deputata, che da anni non si avviano in Italia corsi di specializzazione sul sostegno, nonostante ci sia una richiesta di docenti considerevole, tanto da lasciare scoperte molte scuole.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione