A071 e nuove classi di concorso

di Lalla
ipsef

Laura Pino – Leggendo le nuove proposte di accorpamento delle classi di concorso e i quadri orari mi sono molto spaventata e demoralizzata.

Laura Pino – Leggendo le nuove proposte di accorpamento delle classi di concorso e i quadri orari mi sono molto spaventata e demoralizzata.

Ritengo infatti che:

oltre all’accorpamento proposto che, come è già stato evidenziato da numerosi insegnanti, risulta estremamente penalizzante per chi insegna questa disciplina, che verrebbe accorpata alle classi di concorso A016 e A027 nella nuova A-61 quindi con molte meno possibilità di insegnamento;

oltre a ritenere ingiusto che alla A016 venga data la possibilità di insegnare anche nella A072, perchcè con questa formerà la nuova A-37, privilegiando così questa classe di concorso che avrebbe un “doppio canale”;

dall’analisi delle linee guida e dei contenuti pubblicati dal Miur per le diverse nuove discipline, ho constatato che “Scienze e tecnologie applicate” di 99 ore nel secondo anno degli istituti tecnici ad indirizzo tecnologico prevede esattamente gli stessi argomenti compresi da sempre nella A071 (come si può constatare dai programmi ministeriali per il concorso del 2000 Decreto Ministeriale 11 agosto 1998, n. 357
per la A071, e dalle linee guida delle nuove discipline previste dalla riforma)
eppure questa nuova disciplina è prevista insegnata dalle classi di concorso caratterizzanti il percorso di studi (il triennio) e non dalla A071.
Inoltre queste 99 ore corrispondono proprio a quelle 99 ore che la riforma ha tagliato nelle classi seconde dalla materia che insegno.

Sulla base di ciò che cita la nota metodologica riferita a Scienze e Tecnologie Applicate nelle linee guida del riordino dei cicli “Gli apprendimenti acquisiti nella disciplina, anche se riferiti ad uno specifico indirizzo, grazie alla loro trasversalità, possono essere valorizzati inoltre in tutti i trienni del settore tecnologico. Nel secondo anno di corso, è opportuno pertanto evitare la trattazione di argomenti specialistici, che, oltre a costituire un’anticipazione di competenze, potrebbero costituire prerequisiti per i percorsi dei successivi trienni”, non è possibile prevedere che questa nuova materia sia attribuita alla A071 che risulta essere più trasversale e attinente a tutti gli indirizzi del settore tecnologico?

La bozza delle nuove classi di concorso

Versione stampabile
anief
soloformazione