A Venezia nasce l’aula per studiare la natura

Stampa

Un giardino aromatico, un piccolo stagno con i pesci, alcune vasche con talee di pioppo. E’ stata inaugurata questa mattina nel cortile della scuola primaria Manzoni e della secondaria Priuli, dell’Istituto comprensivo Morosini, la prima Aula natura della città di Venezia.

All’appuntamento ha preso parte, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, l’assessore alle Politiche educative Laura Besio.

L’iniziativa è il risultato di un progetto promosso dal Wwf per sviluppare nei bambini un approccio ecologico allo studio dell’ambiente, migliorare gli spazi educativi e facilitare l’apprendimento vivendo in prima persona l’esperienza della natura: i 120 ragazzi coinvolti raccoglieranno semi, capiranno come le piante si propagano e come influisce, sulla loro crescita, la ciclicità delle stagioni.

L’obiettivo è quello di creare nelle scuole italiane un ambiente che stimoli la biofilia riuscendo a innescare nei giovani alunni l’emozione per l’osservazione ai cambiamenti della natura, facilitando l’apprendimento con l’approccio pratico.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!