A scuola solo con il vaccino: la decisione del presidente delle Filippine

Stampa

A scuola si rientra solo con il vaccino. La decisione del presidente filippino Duterte proroga la chiusura della scuole nel suo paese a tempo indeterminato.

Gli studenti non potranno tornare a scuola fino a che non sarà disponibile un vaccino contro il COVID-19. La decisione è stata presa dal presidente Rodrigo Duterte delle Filippine il quale spiega che non si può parlare di riapertura finchè non c’è la sicurezza di evitare i contagi di studenti e docenti.

In un discorso televisivo Duterte afferma che anche se nessuno avrà un diploma fino alla fine dell’emergenza non sarò un problema.

Nelle Filippine le scuole, chiuse il 25 marzo, avrebbero dovuto riaprire alla fine di agosto, ma a quanto pare se non sarà disponibile un vaccino non sarà possibile. Al momento, infatti, non è ipotizzabile una data entro cui il vaccino contro il coronavirus potrà essere pronto nonostante i ricercatori di tutto il mondo si stiano impegnando per svilupparlo.

Non solo il vaccino dovrà essere individuato ma dovrà anche essere prodotto su vasta scala e somministrato alla popolazione di tutto il mondo. Ovviamente il tutto richiede un tempo non stimabile a priori.

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì