A scuola fa troppo caldo, studenti in classe con i mini ventilatori. I genitori: “Situazione insostenibile, malori tra i bimbi”

WhatsApp
Telegram

Mentre le temperature continuano a toccare i 30 gradi, una scuola di Erice, in provincia di Trapani, diventa un punto di discussione per problemi legati al comfort termico.

Come segnala il Giornale di Sicilia, i consiglieri comunali Vincenzo Maltese, Piero Spina e Michele Cavarretta denunciano che l’impianto di climatizzazione è guasto da un anno e gli alunni si arrangiano con miniventilatori e ventagli.

Silvana Catalano, madre di un’alunna e rappresentante di classe, evidenzia che la situazione è “insostenibile”. A causa delle alte temperature, molti studenti accusano malori, e coloro con patologie respiratorie sperimentano un peggioramento della sintomatologia. Catalano rivela inoltre che i ritardi nell’approvazione del bilancio comunale hanno ostacolato la manutenzione dell’impianto.

L’assessore all’Istruzione, Carmela Daidone, e il sindaco di Erice, Daniela Toscano, hanno prontamente risposto. Spiegano che l’ufficio tecnico ha ordinato i pezzi necessari per la riparazione, e questi saranno consegnati ai primi di ottobre. Daidone e Toscano affermano che le accuse dei consiglieri sono infondate e attribuiscono l’intera situazione a una “querelle dal sapore meramente politico.”

Tuttavia, la tensione resta alta tra i genitori e gli studenti. Silvana Catalano sottolinea che “i nostri bambini meritano di più”, facendo appello alla necessità di fornire adeguate condizioni di permanenza all’interno delle aule.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri