A Roma subito il via con gli esami di terza media. Studenti con le mascherine: “Continuano ad indossarla come fatto durante l’anno”

WhatsApp
Telegram

Ieri, l’ultima campanella per gli studenti delle scuole, oggi la prima prova dell’esame di Stato per alcuni studenti del primo ciclo di istruzione.

In diversi istituti, infatti, già da questa mattina gli studenti e le studentesse del terzo anno delle scuole medie sono alle prese con la prima prova scritta dell’esame di Stato delle scuole secondarie di primo grado. In totale, sono più di 565mila gli alunni che dovranno affrontare l’esame di passaggio per le scuole superiori.

L’esame di Stato del primo ciclo, si svolge in presenza, tra la fine delle lezioni e il 30 giugno 2022. Sono previste due prove scritte, una di italiano e una sulle competenze logico-matematiche. Seguirà poi un colloquio per verificare le competenze per la lingua inglese, per la seconda lingua comunitaria e l’Educazione civica. Solo nella prova orale, per i candidati che non possono lasciare il proprio domicilio, è prevista la possibilità della videoconferenza. La votazione finale resta in decimi e può essere accompagnata dalla lode. La partecipazione alle prove nazionali Invalsi, il cui svolgimento è previsto nelle settimane che precedono l’esame, non è requisito di accesso all’esame.

“Tutto si sta svolgendo regolarmente, le tracce rispondono ai percorsi di studio e al curriculum degli studenti, e i ragazzi sono in condizione di svolgere la prima prova senza problemi”, spiega alla Dire Paola Spinelli, docente dell’Istituto Comprensivo Sinopoli-Ferrini di Roma. Nessuna problematica per l’utilizzo delle mascherine: “Gli alunni hanno continuato ad indossarla così come hanno fatto per tutto il corso dell’anno”, aggiunge la docente.

In tutto l’istituto, solo due alunni sono risultati positivi al Covid, e svolgeranno le prove scritte in una sessione successiva.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur