A Roma scuola dell’infanzia senza supplente, i genitori si ribellano

Nella scuola dell’Infanzia ‘Alessandro Marcucci’, a Roma, ieri mattina erano presenti soltanto due insegnanti.

I bambini, una sessantina, tutti tra i 3 e i 5 anni, in genere divisi in quattro sezioni, sono stati accorpati solo in due classi: oltre trenta bambini per insegnante con i bidelli – due – a dare una mano e nessun supplente.

I genitori, su tutte le furie, hanno tempestato di telefonate l’ufficio coordinamento e gestione degli insegnanti della scuola dell’infanzia del V municipio e la responsabile ha fatto il resoconto di una situazione “drammatica”.

“Questa mattina – ha spiegato ai genitori che hanno telefonato in Municipio – abbiamo in tutto il Municipio 19 sezioni scoperte e una sola supplente a disposizione. Le graduatorie del 2007 sono chiuse e non ci sono abbastanza supplenti. Sono mesi che solleviamo il problema al dipartimento competente, ci hanno risposto che è in arrivo un nuovo bando, ma di sicuro non arriverà nei tempi necessari a risolvere l’emergenza”.

Occorrerebbe insomma una soluzione ‘ponte’ fino al nuovo concorso che tamponi un’emergenza giornaliera. Nel frattempo i genitori stanno preparando una raccolta firme per far partire delle diffide a vari livelli.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia