A Roma i presidi lanciano l’allarme sulle cattedre scoperte: “Evitare il caos”

WhatsApp
Telegram

“Ad oggi mancano ancora alcune centinaia di insegnanti per coprire le cattedre delle scuole romane. Pur sapendo che entro la fine di agosto dovrebbero essere immessi in ruolo i vincitori del concorso, noi temiamo che ciononostante molte cattedre rimarranno scoperte. Per cui si dovrà ricorrere alle graduatorie provinciali”.

A Il Tempo interviene il presidente dell’Associazione Nazionale Presidi di Roma, Mario Rusconi: “Nell’ipotesi in cui si dovrà far ricorso alle Gps, auspichiamo che non accada quello che è successo negli scorsi anni, anche nell’ultimo, quando i docenti mandati dall’Ufficio scolastico regionale si sono presentati a scuola tra gennaio e febbraio”.

 

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli