A ottobre torna il mese dell’educazione finanziaria: tutte le info utili

WhatsApp
Telegram

A ottobre, l’Italia celebra la sesta edizione del ‘Mese dell’Educazione Finanziaria’, promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Comitato Edufin), di cui il ministero dell’Istruzione e del Merito è membro.

Con l’invito “È l’ora dell’educazione finanziaria!”, la campagna punta a sensibilizzare tutti, non solo gli studenti, sulla necessità di sviluppare una cultura finanziaria robusta per gestire in modo consapevole risparmi, investimenti e scelte previdenziali. L’iniziativa è rivolta in particolare a persone vulnerabili come donne, famiglie a basso reddito e migranti.

Le attività si svolgeranno dal 1 al 31 ottobre 2023 e includeranno una varietà di eventi sia online che in presenza, come conferenze, seminari, giochi educativi e formazione mirata a tutte le fasce d’età. Il calendario del Mese vedrà tre momenti chiave: la Settimana Mondiale dell’Investitore (2-8 ottobre), la Settimana dell’Educazione Previdenziale (9-14 ottobre) e la Giornata dell’Educazione Assicurativa (19 ottobre).

Lo scorso anno, più di 800 eventi sono stati organizzati in tutta Italia, registrando una partecipazione significativa. Il Comitato incoraggia associazioni, istituzioni, aziende, università, scuole, fondazioni, enti pubblici e ogni organizzazione interessata all’educazione finanziaria a proporre iniziative. Le proposte possono essere presentate dal 12 luglio attraverso il form online sul sito del Comitato.

“Con il Mese chiamiamo tutti a contribuire all’educazione finanziaria nel nostro Paese”, afferma Annamaria Lusardi, direttrice del Comitato Edufin, sottolineando l’importanza fondamentale delle competenze finanziarie in un mondo sempre più complesso. Le iniziative gratuite e non commerciali che rispettano le linee guida saranno accolte e potranno utilizzare il logo ufficiale del “Mese”, inserirsi nel calendario degli eventi e beneficiare delle attività di promozione del Comitato.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA