A Napoli protesta il movimento No Dad: catene fuori dalla Regione Campania

Stampa

Protesta anche a Napoli il mondo della scuola schierato contro la didattica a distanza. Nell’ambito della manifestazione nazionale organizzata da Priorità alla Scuola, sono state organizzate in città tre iniziative di protesta.

Alle 13, fuori alla sede dell’istituto Casanova di piazza Cavour, un gruppo di genitori e studenti ha attuato un simbolico blocco stradale ed esposto uno striscione sulla facciata del plesso con la scritta ‘La scuola è a scuola‘ e la firma di Usciamo dagli Schermi, il movimento No Dad della Campania.

“Incateniamo simbolicamente la Regione alle proprie responsabilità”, hanno spiegato i manifestanti, che ora sono diretti in piazza del Plebiscito per chiedere un incontro al prefetto di Napoli Marco Valentini.

“Siamo qui per sottolineare le gravissime responsabilità sia della Regione Campania che del governo rispetto a un’emergenza che non è più tale: sono passati 11 mesi – ha spiegato Roberta Moscarelli della rete scuola e bambini nell’emergenza Covid – ma nulla è stato fatto per garantire un diritto costituzionale come è quello all’istruzione senza metterlo in contrapposizione con altro diritto fondamentale, quello alla salute”.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!