A Milano 22,3 mln per la riqualificazione del sistema delle biblioteche: prevista assunzione di 26 bibliotecari

WhatsApp
Telegram

Promuovere lettura, inclusione e multicultura. È l’obiettivo del progetto di riqualificazione delle 25 biblioteche di Milano (più il bibliobus) che può contare su un piano di investimenti di 22,3 milioni di euro e che punta a razionalizzare e incrementare gli orari di apertura e a lasciare una biblioteca aperta fino alle 23 in ogni municipio.

Nel dettaglio nel 2017 sono previsti 4 milioni di investimenti in tre biblioteche (3 milioni a Calvairate, poi Harar e Baggio e riapertura Accursio), mentre a partire dal 2018 saranno effettuati gli altri investimenti fra cui spiccano quelli per la nuova biblioteca di Lorenteggio (6 milioni), Quarto Oggiaro (2 mln), Crescenzago (3,5 mln), Fra Cristoforo (1,2 mln), Sormani (2,5 mln) e Deledda (2,5 mln).

Fra le novità l’assunzione di 26 nuovi bibliotecari, il focus sulla digitalizzazione e sui servizi online con un nuovo sistema gestionale che entro l’estate consentirà di accedere a cataloghi online, fare ricerche bibliografiche, consultare collezioni digitali di musica, video, e-book e altro, registrare in autonomia i prestiti. Prevista la creazione di gaming zone per attirare i più giovani. Fra gli altri servizi, corsi di formazione e Biblioteca in attesa che prevede la creazione di un punto di prestito mobile nella sede dei servizi anagrafici in via Larga.

Nel 2016 nelle biblioteche milanesi sono stati presi in prestito 1,15 milioni di libri, consultati 1,3 milioni a fronte di 86.329 iscritti di cui 17mila under 14. In crescita anche la piattaforma di e-book che può contare su 7.250 volumi consultati 28 mila volte dai 3.500 iscritti.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur