A marzo i primi docenti con specializzazione sostegno ma senza abilitazione: concorsi, mobilità, graduatorie. Cosa possono fare

Si avviano a conclusione i corsi di TFA sostegno IV ciclo anno accademico 2018/19. Alcuni fra gli specializzati saranno un unicum nella scuola italiana, una figura che non esisteva da tempo: docente specializzato su sostegno senza abilitazione su materia. 

La particolarità si è venuta a determinare grazie al dm n. 92/2019 che ha permesso ai docenti di partecipare alle selezioni con:

  • laurea + 24 CFU oppure
  • laurea con tre anni di servizio

Dunque a partire da marzo 2020 ci saranno docenti in possesso di

laurea + specializzazione sostegno, ma non abilitazione su disciplina. Cosa possono fare

Concorso straordinario secondaria

I docenti con laurea possono possono partecipare al concorso straordinario per posto comune se sono in possesso dei requisiti di servizio richiesti (tre anni di servizio svolti tra l’anno scolastico 2008/09 e il 2019/20)

I docenti potranno inoltre partecipare al concorso straordinario su posto di sostegno se, oltre al titolo per il grado specifico, saranno in possesso di tre anni di servizio sempre tra l’anno scolastico 2008/09 e il 2019/20, di cui uno specifico su sostegno per il grado di scuola per cui hanno titolo. I requisiti completi

Preparati al concorso con il corso di Orizzonte Scuola per rientrare nei 24mila posti disponibili

Concorso ordinario secondaria

I docenti potranno partecipare al concorso ordinario su posti comuni in virtù del titolo laurea + 24 CFU

e su posti di sostegno in virtù del titolo di specializzazione (in questo caso non serve servizio).

Per la partecipazione ai concorsi il titolo deve essere conseguito entro il 15 luglio 2020.  I requisiti completi

Corso di preparazione al concorso Secondaria di I e II grado

Graduatorie

I docenti potranno inserirsi in graduatoria III fascia per la prima volta con il titolo laurea + 24 CFU (legge 159/2019) oppure aggiornare la propria posizione, se già inseriti nel 2017, senza i 24 CFU.

Potranno inserirsi nello specifico elenco per il sostegno, in virtù del titolo di specializzazione conseguito.

Le graduatorie per l’attribuzione delle supplenze fino al 30 giugno e 31 agosto saranno provinciali.

Mobilità

La partecipazione al TFA sostegno IV ciclo ha interessato anche i docenti di ruolo. A marzo quindi ci saranno docenti di ruolo in possesso di specializzazione sostegno senza abilitazione specifica.

Questi docenti potranno chiedere la mobilità su posti di sostegno?

A questa domanda non c’è ancora una risposta. Il Ministero, pur ammettendo la partecipazione dei docenti di ruolo, non ha finora fornito una risposta sulla spendibilità del titolo.

Molto probabilmente questo sarà argomento di confronto nella riunione prevista al Miur giovedì 5 marzo sulla mobilità del personale docente, ATA e ed educativo.

 

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste