A Genova in classe con mascherina, igienizzante e…coperta

Stampa

Così come segnala Primo Canale, gli studenti liguri sono alle prese con il “primo freddo” di stagione e in classe, oltre alla mascherina e il gel igienizzante, arriva pure la coperta.

Accade a Genova, ma anche in altre località italiane: a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 finestre aperte “per consentire il ricircolo d’aria” dalla prima campanella delle 8 fino alle 13.

Fino a qualche giorno fa tutto bene, ma con il calo delle temperature sono iniziate le proteste dei ragazzi, che, dunque, si sono portati una coperta per ripararsi.

Sui social è polemica: gli stessi studenti sono i primi a denunciare la situazione su Instagram o su Tik Tok. Diversi i casi di chi si è già preso il raffreddore o persino la febbre e ha dovuto saltare lezione restando a casa.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!