A Carpi non si accolgono le domande di trasferimento degli studenti provenienti da altri istituti. La protesta di Fratelli d’Italia

WhatsApp
Telegram

La Regione, con gli istituti scolastici e il Provveditorato di Modena, valuti “soluzioni per garantire a tutti gli studenti di frequentare prioritariamente gli istituti scolastici della propria città, anche in caso di richiesta di cambio scuola a seguito di bocciatura o debiti formativi”.

E’ la richiesta del consigliere Michele Barcaiuolo (Fratelli d’Italia) in un’interrogazione nella quale segnala che “in quasi tutti gli istituti scolastici di 2° grado presenti nella città di Carpi (Modena) sia quasi impossibile accogliere domande di trasferimento di studenti provenienti da altri istituti”.

Una situazione, continua il consigliere di Fdi, che “comporta numerose difficoltà per alunni e famiglie, costretti a recarsi in istituti scolastici a chilometri di distanza dalla propria abitazione con un conseguente aumento di costi e disagi nella conciliazione lavoro-famiglia”.

Si tratta di una questione che riguarda a macchia di leopardo quasi tutta l’Italia.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur