A Cambridge basta carne, studenti vogliono menù solo vegani

WhatsApp
Telegram

La celebre università di Cambridge potrebbe presto eliminare la carne e i prodotti animali dalle sue caffetterie e mense. Questo è quanto annunciato dai media britannici, dopo che la maggioranza degli studenti della Cambridge Student Union ha votato a favore di negoziare con l’amministrazione universitaria per introdurre un menu esclusivamente vegano sui campus.

La campagna “Cambridge’s Plant Based Universities” lanciata da un gruppo di studenti ambientalisti, con il sostegno degli attivisti di Animal Rebellion, mira a sostituire questi prodotti con alternative vegetariane sostenibili al 100%.

La mozione ha ottenuto il 72% dei voti, anche se l’astensione dalle urne è stata significativa. Tuttavia, la decisione finale spetterà all’amministrazione universitaria, poiché gli studenti non hanno il potere di stabilire cosa viene servito.

Nel 2016, a seguito della pressione dei movimenti vegani e vegetariani, l’University Catering Services ha eliminato la carne bovina e l’agnello dai suoi menu. Nel 2020, una decisione simile è stata presa anche all’Università di Oxford, storica rivale di Cambridge, dove tuttavia alcune “carni rosse” vengono ancora servite in alcuni luoghi.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione docenti 60, 30 e 36 CFU. Decreti pubblicati, come si accede? Webinar informativo Eurosofia venerdì 26 aprile