A 92 anni la quinta laurea per un ex insegnante: “Lo studio mi ha salvato. Dopo la morte di mia moglie ero depresso”

WhatsApp
Telegram

Quando lo studio ti salva la vita: a 92 anni, un ex insegnante di scuola superiore conseguirà la sua quinta laurea. L’appuntamento è fissato per il prossimo 8 giugno, quando alla cerimonia ci saranno anche alcuni ex allievi del liceo Galileo.

Come si legge su Huffpost.it, il novantaduenne diventerà dottore in scienze e tecnologie alimentari a distanza di 62 anni dalla prima laurea, in scienze agrarie.

Ho deciso di ricominciare a studiare sei anni fa – spiega Veri al Corriere Fiorentino che oggi racconta la sua storia – quando un cancro ha portato via mia moglie dopo 63 anni insieme: è stato lo studio a salvarmi dalla depressione. Il giorno dopo la morte di mia moglie ho avuto un attacco cardiaco: per fortuna c’era mio figlio altrimenti non sarei qui“. Da quando si è riscritto ad Agraria a Firenze “non ho perso una lezione alcune le ho frequentate anche due volte, avevo bisogno di distrarmi”.

Dopo il liceo classico, l’uomo avrebbe voluto intraprendere la strada per medicina, ma alla fine ha scelto Agraria. A seguire si poi laureato in agricoltura tropicale e subtropicale, in produzione animale a indirizzo tropicale e in enologia e viticoltura.

Molti mi dicono che sono pazzo a laurearmi a questa età – racconta ancora al quotidiano -, ma con lo studio ho combattuto la tristezza. I miei figli sono stati contenti della mia scelta, mi hanno sostenuto. Certo a lezione era strano“, tra i ragazzi “il più anziano aveva 31 anni, io li chiamavo ‘nipotini‘”.

Ma l’eterno studente non finisce di stupire: “Sono cintura nera di karate, ho smesso di allenarmi per il Covid, ma il mio maestro mi sta invitando a tornare a fare almeno un pò di movimento. Poi ho la musica, sono fisarmonicista dilettante, e la lettura: ci sono sempre tante cose da leggere“.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri