A 18 anni già in cattedra: il record italiano di un’insegnante catanese

WhatsApp
Telegram

Giorgia Pasqua, 18 anni, è la docente più giovane d’Italia. Classe 2003, l’insegnante, originaria di Randazzo, comune della provincia di Catania, supera il record in precedenza detenuto da un docente calabrese, classe 2002.

Giorgia, dunque, dopo il diploma all’Istituto professione alberghiero di Randazzo, ha ottenuto un incarico al Nord, precisamente nella scuola “Maggia” di Stresa, in provincia di Verbania. Come segnala La Sicilia, Pasqua è passata in pochi mesi dai banchi alla cattedra: da novembre 2021 insegna la materia Cucina in due classi Seconde e in due Quinte nell’indirizzo “Enogastronomia”. Il pomeriggio, invece, studia, per il test di Medicina Veterinaria.

“Mi piace trovarmi dall’altro lato dei banchi – racconta Giorgia – questa mia esperienza arricchisce il mio bagaglio culturale, ringrazio i miei genitori e il mio fidanzato che mi sostengono in questa scelta. In questa scuola mi sento come casa mia”.

Giorgia è una docente ITP, cioè un’insegnante tecnico-pratica, un particolare profilo di docente che si distingue da quello solamente teorico per via delle sue competenze specifiche di tipo tecnico-pratiche, in servizio nelle scuole superiori. L’insegnante tecnico pratico deve possedere un diploma di maturità conseguito in un istituto tecnico o professionale. L’ITP, precisiamo, non è un semplice collaboratore,  ma sono dei veri e propri insegnanti che gestiscono l’attività di insegnamento e collaborano con i colleghi nella definizione delle unità didattiche e della valutazione.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO