Coronavirus, assunzione 1000 assistenti tecnici con contratto fino al 30 giugno. Si attende nota Ministero

WhatsApp
Telegram

Coronavirus, assunzione assistenti tecnici scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado a.s. 2019/20: numero assunti, contratti e compiti, ripartizione tra le istituzioni scolastiche.

Decreto Cura Italia, via libera all’assunzione di 1000 assistenti tecnici per didattica a distanza

Decreto

Il Governo ha varato il decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, che reca misure misure di potenziamento del sistema sanitario e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese.

Tra le varie misure quella che prevede l’assunzione di 1000 assistenti tecnici per l’a.s. 2019/20 presso le presso le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.

Contratti al termine delle attività didattiche

Le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado sono autorizzate ad assumere gli assistenti tecnici, per l’a.s. 2019/20, con contratti a tempo determinato sino al termine delle attività didattiche, ossia sino al 30 giugno 2020.

Perché gli assistenti tecnici

L’assunzione, a tempo determinato degli assistenti tecnici, discende dalla necessità di assicurare alle suddette scuole (nelle secondarie di II grado la figura dell’assistente tecnico è già prevista):

  • la funzionalità della strumentazione informatica;
  • il supporto all’utilizzo delle piattaforme di didattica a distanza.

In sintesi, considerata l’attivazione della didattica a distanza,  si vogliono accompagnare e supportare le scuole nell’ambito di questa nuova modalità di “fare scuola”, dettata dall’emergenza coronavirus.

I motivi, per cui gli assistenti tecnici saranno assunti, costituiscono al tempo stesso i compiti che dovranno svolgere.

Ripartizione assistenti tra scuole

Il Ministero dell’Istruzione provvederà a ripartire i mille assistenti tecnici alle scuole tenendo in considerazione il numero di alunni di ciascuna istituzione scolastica.

Assistente tecnico: quale area? da quale graduatoria?

Com’è noto, gli assistenti tecnici, previsti dall’ordinamento solo nella scuola secondaria di II grado, accedono a una o più aree di laboratorio, secondo la tabella di corrispondenza titoli di studio/laboratori vigente al momento della presentazione della domanda.

Qui l’applicazione messa a disposizione dal Miur per l’ultimo aggiornamento della III fascia delle graduatorie (2017/20 poi prorogato 2018/2021).

Gli assistenti tecnici da assumere quali saranno? Quelli che accedono, in virtù del titolo di studio, al laboratorio Informatica o anche altri? Non avendo le scuole interessate (infanzia, primaria e secondaria di I grado) graduatorie da cui attingere, come faranno ? Le risposte a questi interrogativi saranno fornite dal Ministero, come anticato con la nota del 18 marzo 2020.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO