8 marzo, Giannelli: “Le donne possono e devono essere protagoniste, tracciando la via per il futuro”

WhatsApp
Telegram

Nota del Presidente dell’ANP, Antonello Giannelli, in occasione della Giornata Internazionale delle Donne. Il leader del sindacato dei presidi ha dichiarato: “Mentre in Italia due donne ricoprono i ruoli di Primo Ministro e leader del maggiore partito di opposizione, in Afghanistan e Iran le donne stanno ancora lottando per i loro diritti fondamentali, tra cui il diritto all’istruzione. Questo deve farci riflettere sull’importanza dell’educazione e su come questa consapevolezza debba essere diffusa in tutto il mondo”.

Giannelli ha continuato dicendo: “La scuola italiana, che già fa molto, deve lavorare per garantire a tutti le stesse opportunità di crescita e formazione, anche in aree dove l’abbandono scolastico e le disparità di genere persistono. Ad esempio, in Italia c’è una maggiore percentuale di donne che intraprendono studi universitari, ma esiste un gender gap nella scelta dei percorsi, con una minore percentuale di studentesse che sceglie di studiare materie STEM rispetto agli studenti. Questo è un problema che dobbiamo affrontare per le ripercussioni sul futuro delle donne e della nostra società”.

Il Presidente dell’ANP ha concluso: “Le donne, così presenti nel mondo della scuola, possono e devono essere protagoniste, tracciando la via per il futuro. Crescere generazioni di donne e uomini che sappiano scegliere il meglio per se stessi, aperti alle differenze e capaci di dialogare e lottare per i diritti di tutti è un dovere che sentiamo sempre più forte”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€