8 marzo, donne hanno meno tempo libero

di
ipsef

red – Un sito che si occupa di scuola come il nostro non poteva non occuparsi oggi della condizione femminile. Il Censis ha pubblicato un interessante studio sulla condizione femminile in Italia. Più lavoro, più casa e meno tempo libero. Dedicato a tutte le insegnanti d’Italia.

red – Un sito che si occupa di scuola come il nostro non poteva non occuparsi oggi della condizione femminile. Il Censis ha pubblicato un interessante studio sulla condizione femminile in Italia. Più lavoro, più casa e meno tempo libero. Dedicato a tutte le insegnanti d’Italia.

Secondo i dati forniti dal Censis, IL 79% degli italiani ritiene che negli ultimi 25 anni la condizione femminile ha subito un oggettivo progresso. I più convinti sono i maschi (82%), ma la percentuale è alta anche tra le femmine (76%).

I dati fanno parte di una più ampia ricerca effettuata dal Censis in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia "I valori degli italiani", che verrà presentata il prossimo 13 marzo alle ore 16.00 a Roma presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana (Palazzo Mattei di Paganica, Sala Igea, Piazza della Enciclopedia Italiana 4)

Secondo lo studio oggi le donne sono meno casalinghe rispetto al passato, ricevono più aiuto in casa da mariti e conviventi (ma non dai figli), ma continuano ad essere decisive per la casa e la vita domestica. Lavorano di più e di conseguenza hanno meno tempo libero, a differenza degli uomini che godono di maggior tempo da dedicare a se stessi. Le donne con un impiego hanno quasi 7 ore in meno di tempo libero rispetto agli uomini.

Nelle famiglie con figli la quasi totalità delle donne, occupate o non occupate, continua comunque a svolgere i lavori domestici. Negli ultimi dieci anni però il tempo dedicato alla cura della casa si è ridotto di 7 ore settimanali tra le donne che lavorano (alle faccende dedicano complessivamente 22 ore alla settimana) e di 6 ore tra le non occupate (ai lavori domestici dedicano mediamente più di 38 ore alla settimana).

Versione stampabile
anief
soloformazione