8 docenti su 10 sono convinti che la scuola potrà migliorare con il PNRR. Ricerca Aura Immersive

WhatsApp
Telegram

L’88,2% dei dirigenti scolastici e degli insegnanti italiani è convinto che la scuola pubblica possa migliorare con le nuove tecnologie grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), secondo uno studio condotto da Aura Immersive.

Il Pnrr ha destinato oltre 2,1 miliardi di euro per la transizione digitale nelle scuole, ma solo il 12,3% delle istituzioni dispone di personale adeguatamente formato per gestire tale processo.

L’indagine, effettuata dall’Osservatorio sulla transizione digitale del mondo della scuola di Aura Immersive, spin-off di Aura Group, ha coinvolto più di 2700 docenti e dirigenti. I risultati rivelano che il 96,7% dei partecipanti prenderà parte al bando ‘Scuola 4.0’ del Pnrr.

La ricerca indica che i principali benefici attesi dalla transizione digitale sono un miglioramento della didattica (76,3%), un maggiore coinvolgimento degli studenti (79,5%), la riduzione dell’abbandono scolastico (56,7%) e un rafforzamento dei legami con il mondo del lavoro e delle imprese (67,1%).

Nonostante il diffuso ottimismo, il 44,6% dei docenti esprime preoccupazione per un possibile ridimensionamento del loro ruolo a causa della digitalizzazione. Tuttavia, una netta maggioranza (78,9%) considera fondamentale la formazione del personale scolastico alla transizione digitale.

Secondo il bando del Ministero, 1,7 miliardi di euro saranno investiti per trasformare le classi tradizionali in ambienti innovativi di apprendimento e creare laboratori per le professioni digitali del futuro. Il progetto, supportato da partner tecnologici quali Pico e Custom, punta ad integrare soluzioni hardware e software avanzate per un’istruzione immersiva e interattiva.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri