70.000 le domande di partecipazione ai Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) ma alcune Uni rifiutano di attivare i corsi

di Lalla
ipsef

red – Sono quasi 70.000 le domande di partecipazione ai Percorsi Abilitanti Speciali.. A fronte di questo – afferma il sindacato Cisl – giungono segnali preoccupanti di un possibile atteggiamento di disimpegno che talune Università sembrerebbero intenzionate a mettere in atto, rifiutandosi di procedere all’attivazione dei PAS.

red – Sono quasi 70.000 le domande di partecipazione ai Percorsi Abilitanti Speciali.. A fronte di questo – afferma il sindacato Cisl – giungono segnali preoccupanti di un possibile atteggiamento di disimpegno che talune Università sembrerebbero intenzionate a mettere in atto, rifiutandosi di procedere all’attivazione dei PAS.

70.000 le domande di partecipazione ai Percorsi Abilitanti Speciali. Percorsi abilitanti speciali (PAS): garantire l’avvio dei corsi
Dichiarazione di Francesco Scrima (Cisl Scuola) – Sono quasi 70.000 le domande di partecipazione ai Percorsi Abilitanti Speciali. Un numero rilevante, come ci si attendeva. A fronte di questo, giungono segnali preoccupanti di un possibile atteggiamento di disimpegno che talune Università sembrerebbero intenzionate a mettere in atto, rifiutandosi di procedere all’attivazione dei PAS. Leggi tutto

PAS (Percorsi Abilitanti Speciali): perchè è importante avere presto informazioni sulle sedi dei corsi
L
alla – Crediamo si tratti di una problematica non presa in considerazione dal Ministero, che ha liquidato la questione con la spunta (obbligatoria) alla dichiarazione di essere disposto a a garantire sia l’espletamento del servizio che la frequenza dei corsi. Ma la scelta della supplenza diventa difficile per chi non conosce ancora la sede di espletamento del corso Leggi tutto

www.diventareinsegnanti.orizzontescuola.it

Versione stampabile
soloformazione