Il 59% di diplomati ai corsi degli Its (Istituti tecnici superiori) ha trovato subito lavoro

di Lalla
ipsef

Miur – I frequentanti dei corsi sono oltre 5000, gli Its 64 Its con 247 percorsi formativi avviati e 825 studenti già diplomati. Questi i dati presentati oggi dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a Job & Orienta, 23^ Mostra convegno nazionale per l’orientamento scuola formazione lavoro.

Miur – I frequentanti dei corsi sono oltre 5000, gli Its 64 Its con 247 percorsi formativi avviati e 825 studenti già diplomati. Questi i dati presentati oggi dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a Job & Orienta, 23^ Mostra convegno nazionale per l’orientamento scuola formazione lavoro.

Il monitoraggio e le valutazioni dei percorsi formativi sono affidati al Miur e alle Regioni con l’obiettivo di promuovere, nell’ottica di una reciproca integrazione, misure idonee a valorizzare gli elementi di eccellenza, superare le criticità e assicurare la trasferibilità dei risultati.

L’Indire, attraverso l’analisi delle informazioni presenti nelle Banca Dati Its fornirà, per ogni percorso formativo organizzato dagli Its, un punteggio di valutazione di sintesi, sulla base dello strumento predisposto dal gruppo.

Il sistema Its è molto recente e si sta radicando nelle diverse aree del Paese con un ritmo diversificato. Le Regioni che hanno attivato il maggior numero di corsi sono Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Lazio e Veneto. Spicca la Liguria che può vantare il numero più elevato di attività, grazie ai percorsi formativi organizzati dall’Accademia italiana della Marina Mercantile.

Allegato:
http://www.istruzione.it/allegati/ITS_JO22nov.ppt

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare