500 euro formazione, decreto in Gazzetta. Non è possibile restituirli, al massimo si possono non spendere

WhatsApp
Telegram

Il Decreto che assegna 500 euro a docente per l'autoformazione è stato pubblicato il 19 il Gazzetta Ufficiale.

Il Decreto che assegna 500 euro a docente per l'autoformazione è stato pubblicato il 19 il Gazzetta Ufficiale.

Ricordiamo che si tratta di una somma non tassata che potrà essere utilizzata dai docenti per acquistare libri, hardware, software, biglietti teatrali, corsi di aggiornamento, corsi di laurea e quant'altro (vedi tutta la lista).

Giorno 19 il Decreto, già ampiamente anticipato dalla nostra redazione, è stato pubblicato in Gazzetta.

Un bonus che è stato accolto da molti docenti positivamente, mentre da altri un po' meno. Sono numerosi i commenti nei social, anche da parte di esponenti politici, che tacciano questo provvedimento come un contentino ai docenti che hanno protestato in massa contro la riforma della scuola.

Altri, come ad esempio l'On Chimienti, vede l'operazione come una vera e propria manovra elettorale.

E non sono rari i gruppi di docenti che mostrano la volontà di restituire la somma rimandandola al mittente. Operazione che, in realtà, non è possibile effettuare, al massimo la somma può restare inutilizzata nei conti correnti dei docenti che l'hanno ricevuta.

500 euro formazione accreditati, valgono dal 1 settembre. Può un docente di matematica acquistare un biglietto del teatro?

WhatsApp
Telegram

TFA Sostegno VIII CICLO. La pubblicazione del decreto è imminente. Preparati con il metodo ideato da Eurosofia