40.000 euro di Borse di studio per iscriversi alla LUMSA

Dopo il diploma, per agevolare gli studenti meritevoli ma in situazione economica svantaggiata a iscriversi all’Università, molti Atenei italiani attuano programmi per l’assegnazione di Borse di studio di varia entità.

Le Borse di studio, infatti, che per la loro importanza nel sostegno del diritto allo studio rappresentano anche uno dei parametri di giudizio del Censis nella definizione della classifica delle migliori università italiane, sono un aiuto concreto di cui poter beneficiare per non interrompere il percorso di studi una volta concluse le secondarie di secondo grado.

Tra le tante Università che hanno previsto per il prossimo anno accademico (2019/2020) un programma di assegnazione di Borse a giovani matricole, segnaliamo quest’oggi la LUMSA, Libera Università Maria Santissima Assunta, Ateneo privato con sede nelle città di Roma (sede principale), Palermo, Taranto e Gubbio (PG).

La LUMSA ha infatti recentemente pubblicato un bando di concorso finalizzato esattamente all’assegnazione di 40 Borse di studio da 1.000 euro, per un importo complessivo di 40.000 euro, in favore di giovani meritevoli, diplomatisi nel corso di quest’anno con un voto di maturità non inferiore a 90 su 100, che vogliano immatricolarsi nel prossimo anno accademico in uno dei suoi tanti corsi di laurea.

La data di scadenza fissata per la partecipazione al concorso è fissata al 15 settembre 2019. Maggiori informazioni sul concorso, il bando completo e il modulo per avanzare le domande di partecipazione sono disponibili qui.

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!