4-5-6 dicembre: Stati Generali della Scuola a Matera. Digitalizzazione, inclusione, edilizia scolastica… quali parole d’ordine per la scuola che verrà?

WhatsApp
Telegram

Tra meno di una settimana ne discuteranno a Matera, perla del Patrimonio Unesco e già Capitale europea della Cultura, studenti, docenti ed esperti in un programma fitto di workshop, open talk e dibattiti che intrecciano bisogni e opportunità di istituzioni, giovani e famiglie.

“Un evento culturale di ri-connessioni post Covid che vuole favorire la rinascita, la rigenerazione culturale, turistica ed economico-sociale partendo dalla comunità e coinvolgendola a vari livelli”: così Elisa Forte, ideatrice e direttrice del nuovo format divulgativo/informativo, che prosegue: “da Matera inizia l’autonarrazione da protagonista della comunità scolastica. Genitori, docenti, dirigenti e studenti stanno partecipando con grande slancio alla costruzione di un Manifesto che vedrà i primi vagiti a Matera ma che nei prossimi mesi sarà arricchito e tematizzato”.

Caratterizzata da un palinsesto dinamico e innovativo e propiziata dal vivace coinvolgimento delle autorità locali, la manifestazione sarà un evento diffuso che culminerà, quindi, nella redazione di un documento che si propone di entrare nell’agenda di Governo e che, al di là delle giornate in presenza a Matera, è in progress sul sito www.statigeneralidellascuola.com e sui social e sarà rivolto al pubblico come luogo di ricerca, incontro, dialogo per tutti e tutte coloro che si occupano di educazione e istruzione.

Le giornate di #sgs2022 a Matera sono realizzate dalla Cooperativa Voglia di Bene di Bari con il patrocinio e il contributo del Comune di Matera, di Matera Welcome e della Provincia di Matera.

Partner di progetto sono la Fondazione Vincenzo Casillo, il Consorzio “Città Essenziale”, l’Emotional Intelligence Program, Vastarreda.

Programma e possibilità di prenotarsi

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, scade oggi