30mila insegnanti di sostegno. Pittoni: senza l’intervento di Renzi sarebbero già al loro posto

WhatsApp
Telegram

«Senza l'intervento di Renzi, oggi sarebbero già al loro posto i 30 mila insegnanti di sostegno per i bambini in difficoltà, che mancano ad anno scolastico già avviato». Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.

«Senza l'intervento di Renzi, oggi sarebbero già al loro posto i 30 mila insegnanti di sostegno per i bambini in difficoltà, che mancano ad anno scolastico già avviato». Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.

«Se il capo del Governo – spiega Pittoni – non avesse deciso di utilizzare anche la scuola per la sua campagna elettorale permanente, tutta giocata sulla comunicazione senza sostanza, i docenti che servono sarebbero già tutti in aula.

Con la legge sulla “Buona scuola” Renzi puntava a piazzare l'ennesima bandierina. Ma un provvedimenti che interviene su una realtà articolata come la scuola, non si scrive da soli e “di corsa” senza pasticciare.

E la sua applicazione – conclude Pittoni – richiede tempi tecnici incompatibili con gli effetti mediatici rincorsi dal capo del Governo» 

Mancano 30mila insegnanti di sostegno. Supplenze: precedenza agli specializzati, anche con messa a disposizione. I criteri

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao