30 anni dalle stragi di mafia, Bianchi: “Importante è il ricordo, la battaglia serve vincerla ogni giorno”

WhatsApp
Telegram

“Abbiamo più di mille ragazzi che da tutta Italia sono venuti qui oggi, più di 1.400 lenzuoli fatti da tutte le scuole d’Italia che ricordano quella che è la pedagogia della legalità. Il modo principale per sconfiggere la mafia è portare qui i ragazzi, farli studiare e fare avere loro le parole di libertà contro Cosa nostra. Ricordare è importante perché non si vince una battaglia una volta per tutte ma bisogna vincerla ogni giorno”.

A dirlo, arrivando al Foro Italico, a Palermo, per le celebrazioni in occasione del trentennale delle stragi di Capaci e via d’Amelio è stato il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur