3 ore a settimana per l’insegnamento dello strumento nei Licei Musicali. Emendamento di Sinistra Italiana

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Come si pensa che i ragazzi possano davvero prepararsi al Conservatorio, se nei licei musicali le ore dedicate all’insegnamento dello strumento sono state ridotte ad appena due a settimana, una per lo strumento primario e una per il secondario?”.

I Senatori Fabrizio Bocchino e Alessia Petraglia (Sinistra Italiana), hanno fatto propria la protesta di studenti e genitori dei 131 licei musicali istituiti nel 2010, “un vero successo con i loro oltre 6400 iscritti, ben al di sotto della domanda”, per introdurre un emendamento nella legge di bilancio “che ripristina l’orario originale di complessive 99 ore, 3 a settimana, dedicate all’insegnamento individuale dello strumento”.

“La petizione lanciata in tal senso su Change.org ha raccolto quasi 20 mila firme”, ricorda la Senatrice Petraglia, “un chiaro segnale dell’importanza riconosciuta all’insegnamento della musica da parte dei cittadini”.

“Il taglio delle ore è stato giustificato con l’insufficienza dell’organico e le modalità di assegnazione delle ore”, fa notare Bocchino. “Ma in realtà si tratta solo di un maldestro tentativo di risparmiare risorse sulla pelle dei docenti e soprattutto degli studenti”, concludono i Senatori.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione