Settimana della RiGenerazione: Presentata la rete della Green Community con 174 partner

WhatsApp
Telegram

Ha preso il via ieri, con un evento istituzionale a Roma, la prima edizione della settimana nazionale della RiGenerazione, indetta dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito dell’attuazione di RiGenerazione Scuola, il Piano per la transizione ecologica e culturale delle scuole.

Laboratori, dibattiti, iniziative su riciclo, riuso, sostenibilità, rispetto dell’ambiente, nuove forme di mobilità stanno animando questa iniziativa aperta ieri dal Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e dalla Sottosegretaria Barbara Floridia.

“Nelle prossime ore sarò a Glasgow per partecipare alla COP26 e porterò l’impegno, già in atto da parte dell’Italia e di questo Governo, a promuovere l’Educazione climatica e allo sviluppo sostenibile che stiamo portando avanti nei nostri istituti grazie al Piano “RiGenerazione Scuola” – ha sottolineato il Ministro Patrizio Bianchi -. Presenterò il nostro modello di Educazione ambientale sistemica e trasversale – ha proseguito – condividendo a livello internazionale l’esperienza concreta su come affrontare la transizione ecologica nelle scuole. La risposta ai cambiamenti climatici non può che partire dai giovani, dall’istruzione. I Governi devono consolidare un’alleanza globale per rafforzare le politiche educative in questo settore”.

“Siamo il primo Paese europeo ad avere un Piano sistemico e strutturale per la sostenibilità. Oggi inauguriamo la prima settimana nazionale della RiGenerazione: siamo riusciti a mettere insieme, nella Green Community, le eccellenze del Paese, che da tempo lavorano per la sostenibilità, per un nuovo abitare, per dare vita all’alfabeto ecologico”, ha dichiarato la Sottosegretaria Barbara Floridia, che durante la settimana visiterà le scuole in Calabria e in Sicilia.

Le storie

Centinaia di altre scuole, su tutto il territorio nazionale, stanno aderendo alla settimana della RiGenerazione con le loro iniziative, dai laboratori enogastronomici per la preparazione di piatti della tradizione nel rispetto dell’ambiente, alle attività di ripulitura di spiagge e siti archeologici, ai dibattiti sulla sostenibilità, alla messa a dimora di alberi e piante. Il Ministero ha invitato le scuole a raccontare le loro esperienze che sono sono state raccolte in una mappa interattiva in continuo aggiornamento. Fra le esperienze inserite nella mappa, quelle dei liceali di Roma che, in occasione della settimana della RiGenerazione, affronteranno nuovamente insieme l’ultima tappa della via Francigena, per promuovere una socialità spontanea la consapevolezza dell’importanza di uno stile di vita sostenibile. Alcune classi di Marsala (TP) si recheranno al Parco della Salinella e a Villa Cavallotti, due zone con aree verdi della città, dove consumeranno le loro merende green, si occuperanno di ripulire il sito dai rifiuti presenti e pianteranno un germoglio, simbolo di rinascita e cura dell’ambiente. A Busto Arsizio (VA), grazie al lavoro di un Istituto comprensivo, l’albero di Natale di quest’anno verrà realizzato con cerchioni e camere d’aria di biciclette non più utilizzabili, con l’idea di lanciare alle ragazze e ai ragazzi un messaggio di mobilità sostenibile. E, ancora, a Vibo Valentia studentesse e studenti saranno impegnati nella realizzazione di un impianto di micro-irrigazione con il recupero delle acque meteoriche.

 

Il Piano di RiGenerazione coinvolgerà in maniera diretta anche il Ministero dell’Istruzione, che attiverà in queste settimane un processo di de-plastificazione che coinvolgerà tutte le strutture principali.

 

La Green Community

Durante l’evento sono stati presentati alcuni dei partner della Green Community, la rete nazionale voluta dal Ministero dell’Istruzione per collaborare con l’Amministrazione e le scuole di tutto il territorio nazionale nella realizzazione del Piano, e che – in queste settimane – si è ampliata a 174 soggetti tra istituzioni, amministrazioni pubbliche, istituzioni culturali, scientifiche, di ricerca, organizzazioni no profit e profit grazie ad una selezione aperta dal Ministero stesso. Tra queste, ieri hanno condiviso le loro iniziative di supporto alle scuole: il Generale C.A. Antonio Pietro Marzo, Comandante Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri; Ammiraglio Ispettore (CP) Antonio Basile, Vice Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera; il Professor Andrea Lenzi, Presidente Health City Institute; Giovanni Parapini, Direttore Rai per il sociale; Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo; Vanessa Pallucchi, Vicepresidente di Legambiente, Martina Alemanno, Responsabile Educazione e Sensibilizzazione delle giovani generazioni per Asvis e Andrea Ripa di Meana, Amministratore unico di Gse – Gestore dei servizi energetici. Tra i relatori, anche il Professor Federico Maria Butera, membro del Comitato Tecnico Scientifico di RiGenerazione Scuola.

La settimana si concluderà domani, a Palermo, con la Sottosegretaria Barbara Floridia che visiterà una scuola e incontrerà l’Arpa Sicilia (Agenzia regionale per la protezione ambientale), partner della Green Community.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia