2.500 docenti sospesi e poi licenziati. Istruzione professionale privatizzata e sospensione diritti sindacali

di redazione
ipsef

red – E’ il quadro denunciato dal sindacato dei docenti Etuce nella Grecia martoriata "dall’austerità" imposta dall’Europa.

red – E’ il quadro denunciato dal sindacato dei docenti Etuce nella Grecia martoriata "dall’austerità" imposta dall’Europa.

E’ il prezzo per restare "nell’elite" dell’Euro, una nuova ondata di tagli alla spesa pubblica che toccherà anche la scuola.

Così, 2.500 insegnanti potrebbero essere sospesi per 8 mesi dal lavoro con riduzione dello stipendio al 75% seguita dal licenziamento.

5mila insegnanti potrebbero essere trasferiti, forzosamente, dall’istruzione secondaria a quella primaria.

A ciò si aggiunge la volontà di privatizzare il settore dell’istruzione professionale e, a causa dei tagli, 20mila studenti perderebbero la possibilità di accedervi.

Infine, una precettazione emanata dal governo greco che ha impedito ai sindacati di esercitare il loro diritto all’azione di sciopero.

Sono i contenuti di una lettera diffusa dal sindacato.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione